Fare di più con meno. L’uso dell’antropometria per la valutazione dello stato nutrizionale

“È inutile fare col più ciò che si può fare col meno”.

Le stesse parole introducono il Manuale di Valutazione Antropometrica dello Stato Nutrizionale del 2001 e sposano perfettamente la filosofia di Morphogram® che nasce con l’intento di far sì che il ruolo dell’antropometria sia riconosciuto da tutti.

L’antropometria, per assenza d’invasività, semplicità di esecuzione, portabilità, basso costo e disponibilità di valori di riferimento, è di diritto la tecnica più utile nella valutazione dello stato nutrizionale.

Morphogram® nasce dalla constatazione che, malgrado l’antropometria sia un’indagine preliminare e indispensabile per la valutazione dello stato nutrizionale, sia in ambito fisiologico che patologico e sia, quindi, basilare per l’operatività in campo nutrizionale, risulta tuttora una procedura poco utilizzata nella prassi abituale.

Morphogram® trae dall’esperienza clinica un metodo che integra dati anamnestici, misure antropometriche dirette e rapporti tra circonferenze che consentono di valutare lo stile di vita, il livello di attività fisica, la relazione con il cibo e il morfotipo costituzionale, mentre alcune formule predittive, consentono di stimare la composizione corporea e il fabbisogno energetico, consentendo di analizzare tutte le componenti che contribuiscono alla definizione più appropriata dello stato nutrizionale.

Partendo da questi presupposti Morphogram® è un assist indispensabile per tutte le problematiche direttamente o indirettamente legate alla nutrizione, dall’obesità ai disturbi alimentari, ma soprattutto nelle innumerevoli possibilità di malnutrizione e di sarcopenia in ambito clinico.

Richiedi una demo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *