I 4 passaggi fondamentali per un corretto approccio nutrizionale

Dall’esperienza maturata in 30 anni di lavoro in ambito nutrizionale, nella cura dell’obesità e dei disturbi del comportamento alimentare, abbiamo compreso l’importanza di quella che noi chiamiamo alleanza cliente-nutrizionista, che si fonda su un cliente informato e dotato di strumenti utili a riconoscere e a gestire le proprie necessità e su un nutrizionista che utilizzi un approccio nutrizionale, che per essere coerente con la metodologia scientifica, non può prescindere da 4 passaggi… Leggi tutto »I 4 passaggi fondamentali per un corretto approccio nutrizionale

Il peso dell’obesità

Tratto da: © OECD, The Heavy Burden of Obesity: The Economics of Prevention, OECD Publishing. Nell’area OCSE il numero delle persone in sovrappeso sta aumentando e ciò sta causando un freno,stimato in media del 3,3%, all’aumento del PIL.  I problemi di salute collegati “ai girovita che si allargano” aumentano i casi di assenteismo dal lavoro e diminuiscono la produttività, poiché assumiamo più calorie senza aumentare l’attività fisica. I crescenti livelli… Leggi tutto »Il peso dell’obesità

Connected care: cos’è e a cosa serve

Articolo tratto da AgendaDigitale.eu – Titolo originale “Sanità digitale, i primi passi per la Connected Care italiana” – Autori: Claudio Franzoni, Martina Leoni, Marco Paparella. La digitalizzazione rappresenta uno dei maggiori driver di innovazione e può essere la soluzione per vincere la sfida della sostenibilità nel settore sanitario. Un ruolo strategico nella Sanità digitale italiana lo sta progressivamente acquisendo la Connected care che mette il cittadino-paziente al centro del sistema creando modelli organizzativi… Leggi tutto »Connected care: cos’è e a cosa serve

Consulenze nutrizionali: cosa si può e cosa non si può fare online.

E’ un dato di fatto: l’emergenza Covid-19 ha sdoganato l’utilizzo del lavoro “agile” o Smart Working (chiamatelo come volete), in tantissimi settori lavorativi e quella che per anni era vista come un’eccezione, in poco più di un mese è diventata una nuova normalità. Come si è adattato a questo cambio il mondo della nutrizione? Durante il periodo del lock-down, c’è stata una pronta risposta da parte dell’Ordine dei Biologi, sospendendo… Leggi tutto »Consulenze nutrizionali: cosa si può e cosa non si può fare online.

Fare di più con meno. L’uso dell’antropometria per la valutazione dello stato nutrizionale

“È inutile fare col più ciò che si può fare col meno”. Le stesse parole introducono il Manuale di Valutazione Antropometrica dello Stato Nutrizionale del 2001 e sposano perfettamente la filosofia di Morphogram® che nasce con l’intento di far sì che il ruolo dell’antropometria sia riconosciuto da tutti. L’antropometria, per assenza d’invasività, semplicità di esecuzione, portabilità, basso costo e disponibilità di valori di riferimento, è di diritto la tecnica più… Leggi tutto »Fare di più con meno. L’uso dell’antropometria per la valutazione dello stato nutrizionale

Come riconoscere (e trattare) un sintomo anoressico

…anche “la rabbia” appare insensata. E’ difficile direzionarla. E’ difficile ribellarsi alla violenza degli oggetti che ci circondano. E’ difficile ribellarsi a tutto ciò che soffoca il nostro spazio emotivo. E’ difficile ribellarsi a tutto ciò che mortifica il nostro spazio significativo. Per questo, il confine tra rabbia e odio verso se stessi, è sempre più labile… Il “sintomo anoressico” è un modello primordiale e innato di comunicazione quando non… Leggi tutto »Come riconoscere (e trattare) un sintomo anoressico

Il buon esito di un programma nutrizionale è strettamente connesso al cambiamento dello stile di vita

Il tema della compliance è per noi centrale. Già nell’articolo “Perchè il 95% delle diete fallisce?” e durante l’omonimo webinar, abbiamo trattato il tema dell’aderenza al programma nutrizionale evidenziando la necessità del cambiamento dello stile di vita, oltre a quello alimentare. Il software Morphogram® trae dall’esperienza clinica un metodo che integra dati anamnestici e antropometria e consente di valutare lo stile di vita, il livello di attività fisica, il morfotipo costituzionale… Leggi tutto »Il buon esito di un programma nutrizionale è strettamente connesso al cambiamento dello stile di vita

Perchè la mortalità da Covid-19 è maggiore negli uomini?

I meccanismi di difesa del corpo in entrambi i sessi sono non specifici o specifici. La difesa non specifica include: Pelle, mucose, cellule fagocitarie, muco, ciglia, complementi, lisozima, interferone e altri fattori umorali.  Questi processi innati sono presenti naturalmente e non sono influenzati da contatti precedenti con agenti infettivi. Agiscono come prima linea di protezione e ritardano il manifestarsi di un’infezione. Lo stato nutrizionale e il trofismo tissutale incidono notevolmente… Leggi tutto »Perchè la mortalità da Covid-19 è maggiore negli uomini?

La compliance: una questione cognitiva

Riconquistare, oggi, un’alimentazione “adeguata” non è facile, “occorre dare senso all’insensato”, in altre parole, occorre avere alle spalle un sano modello alimentare (che nella nostra realtà non può che essere il modello mediterraneo) nonché conoscere e saper sfruttare le caratteristiche funzionali  essenziali degli alimenti e le loro stagionalità, per essere in grado di gestire il cibo in modo congruente con i nostri ritmi di attività/riposo . Il cibo inappropriato, il… Leggi tutto »La compliance: una questione cognitiva